Pagine: precedente 1 2 3 4 5
03 Luglio 2013

 MINIMILLA: SI CHIUDE UNA PORTA, SI APRE UN PORTONE 

L'avevano accalappiata mentre vagava inconsapevole lungo il bordo di una strada, è passato più di un mese da quando Minimilla è arrivata al Rifugio.
Minimilla non ha la minima idea di quello che accade attorno a lei, vittima di una vasculopatia cerebrale senile. Probabilmente è involontariamente uscita dal suo cortile ed è stata creduta morta (chi potrebbe mai abbandonare per la strada una simile creatura???)

02 Luglio 2013

 AIUTATECI A RISOLVERE IL MISTERO DI TWISTER "IL BALLERINO" 

Questo gatto e' rimasto chiuso per 15 giorni in una soffitta di via Cairoli a Voghera, senza sostentamento: trovato in fin di vita, è stato assistito dal veterinario ed ora è in degenza al Rifugio di Voghera.
Twister deve essere stato un bel gattone ma ora il digiuno protratto lo ha reso scheletrico e probabilmente ha causato un'alterazione dell'omeostasi del suo organismo tale da causare

23 Giugno 2013

 IL NOSTRO DECALOGO CONTRO IL CALDO 

  Scarica il nostro decalogo dettagliato contro il caldo in formato PDF


06 Giugno 2013

 ALFONSO, CANE PELLEGRINO 

Alfonso ha una storia "banale" come banale è la superficialità di coloro che, vantandosi oltretutto di essere amanti della natura e degli animali, trascorrono la loro esistenza cedendo, scambiando, prestando cani, alla ricerca costante di quello sempre più "buono per la caccia".
Tira di qui, molla di là, il nostro Alfonso, setter di 2 anni, è stato accalappiato e portato al Rifugio.

01 Giugno 2013

 UN GRAZIE AI FREE SPIRIT 

I Free Spirit, che hanno vestito i panni (o meglio i grembiuli) di "PIZZAIOLI PRO RANDAGI" durante la Sensia di Voghera, hanno devoluto la somma di 1.500 euro alla nostra Sezione.
Il ricavato della loro encomiabile iniziativa verrà utilizzato per sostenere alcune delle tante spese ed emergenze veterinarie a cui dobbiamo fare fronte, in questi giorni sono stati rinvenuti due gatti investiti con una zampa

30 Maggio 2013

 CONOSCERE LE MOTIVAZIONI E POI AGIRE RESPONSABILMENTE!! 

Sempre più spesso i veterinari ed il mondo cinofilo in genere, si prodigano per far comprendere ai proprietari di cani e gatti l'importanza della sterilizzazione sia nel maschio che nella femmina. Vediamo perché.
La sterilizzazione è una procedura chirurgica che si intraprende nel cane maschio o femmina per evitare la fecondazione. Nel maschio e nella femmina le procedure sono evidentemente diverse e mentre nel cane maschio

16 Maggio 2013

 PESCA DI BENEFICENZA PRO RIFUGIO: GRAZIE DI CUORE! 

Grazie di cuore a tutti voi, che siete intervenuti numerosissimi alla Pesca di Beneficenza pro Rifugio ENPA, durante la Sensia di Voghera e grazie a tutti coloro che ci hanno permesso di allestirla donando generosamente gli articoli messi in palio!!




02 Maggio 2013

 COSMETICI, STOP AI TEST SU ANIMALI 

Da poche settimane è entrato ufficialmente in vigore nell'Unione europea il divieto di commercio per i cosmetici composti da ingredienti testati sugli animali, anche se prodotti in altri paesi. In più, le aziende produttrici saranno obbligate a fornire informazioni più dettagliate sulle etichette circa la data di scadenza e
27 Aprile 2013

 AIUTO! HO TROVATO DEI GATTINI APPENA NATI, COSA FACCIO? 

Sembrerà assurda la risposta ma NON FATE NIENTE!!! A meno che i gattini non siano in pericolo di vita perchè ritrovati in un luogo non sicuro o in circostanze che ne palesano un incontestabile abbandono, bisogna semplicemente monitorare la situazione cercando di non spostare e/o toccare i piccoli: molto probabilmente c'è la mamma che si prende cura di loro.


09 Aprile 2013

 ADOZIONE URGENTE PER LILLI 

Setter inglese, femmina di colore bianco e con macchie marroni. Età: 1 anno e 5 mesi. Va d'accordo con bambini e anziani, leggermente sorda. Cerca una famiglia disposta ad accudirla, possibilmente con spazio aperto libero per il cane.



















24 Marzo 2013

 UN INFELICE RITORNO 

Luna, pastore tedesco di otto anni, è ritornata lì, in uno di quei box del rifugio dove, ben sei anni fa, aveva trovato sicurezza e affetto dopo essere stata maltrattata e abbandonata.
Ancora giovane, bella e dolcissima era stata adottata da una famiglia che viveva sulle colline dell'Oltrepò Pavese.
Mille raccomandazioni, la sicurezza di un filo diretto col Rifugio per qualsiasi problema e poi, dopo sei anni, la

15 Marzo 2013

 MILO È STATO ADOTTATO! 

Milo è un cane molto dolce ma necessita di particolare responsabilità e consapevolezza nella sua gestione: reduce da due precedenti affidi falliti, ha somatizzato veramente molto la vita comunitaria del canile.
Lo abbiamo accudito con amore negli ultimi tre anni, abbiamo sempre sperato nell'occasione giusta per lui e oggi vederlo fare l'ultimo giro nel cortile del Rifugio, indossare la pettorina, uscire dal cancello e saltare in macchina è stato semplicemente appagante di tutto il lavoro, l'impegno e gli sforzi che facciamo da decenni quotidianamente per loro.
Teniamo le dita incrociate confidando nell'amore immediato scoppiato con la sua nuova famiglia che l'ha fortemente voluto, consapevole di tutti i "se" e i "ma" a cui sono stati doverosamente messi di fronte.
Ciao milo e speriamo tanto di non rivederti mai più, qui!


05 Marzo 2013

 IL MALTRATTAMENTO DI ANIMALI, IN DIRITTO PENALE  

L'uccisione gratuita è punita a norma dell'art. 544-bis c.p.
Uccisione di animali: "Chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona la morte di un animale è punito con la reclusione da quattro mesi a 2 anni."
Cosa prevede l'art. 544-ter del codice penale?
art. 544-ter del Codice Penale
L'azione esecutiva che costituisce il reato può essere integrata da diverse fattispecie

1. Chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona una lesione ad un animale ovvero lo sottopone a sevizie o a comportamenti o fatiche o a lavori insopportabili per le sue caratteristiche etologiche è punito con la reclusione da tre a diciotto mesi o con la multa da 5.000 a 30.000 euro.
2. La stessa pena si applica a chiunque somministra agli animali sostanze stupefacenti o vietate ovvero li sottopone a trattamenti che procurano un danno alla salute degli stessi.
3. La pena è aumentata della metà se dai fatti cui al primo comma deriva la morte dell'animale.


Il terzo comma dell'art. 544-ter prevede una circostanza aggravante a effetto speciale, che si concreta nell'ipotesi in cui dalle condotte previste dal 1° comma derivi la morte dell'animale. Tale aggravante sussiste solo se la morte dell'animale è conseguenza non voluta del maltrattamento, e della quale l'agente neppure ha accettato il rischio. In caso contrario, evidentemente, si configurerebbe il reato di uccisione di animali.
Quali fattispecie criminose sono ricomprese nell'art.727 del codice penale?
L'art. 727 c.p., riformulato dalla legge 189/04, punisce chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività con l'arresto fino ad un anno o con l'ammenda da 1.000 a 10.000 euro. Inoltre prevede la stessa pena per chiunque detiene animali in condizioni incompatibili con la loro natura, e produttive di gravi sofferenze


19 Febbraio 2013

 BIMBO CANE MEDIATICO 

BIMBO è forse il cane più "mediatico" del Rifugio, è guarito grazie alla solidarietà e all'aiuto di molti di voi, ed è diventato un po' il "Bimbo" di tutti.
Con voi ha sofferto, ha avuto pazienza, ha condiviso tutto il percorso che, negli ultimi 5 mesi, lo ha portato verso la rinascita.
BIMBO sta decisamente meglio, ora vive in uno dei box del Rifugio con SERSE suo compagno di sventura, puo' muoversi finalmente libero e forse sta nascendo in lui un nuovo desiderio; puo' mai permettersi un cane in la' con gli anni e per di piu' reduce da un intervento chirurgico di desiderare qualcuno che lo scelga e che lo ami?
Chi, come lui, ha assaporato la bontà dell'uomo proprio nel momento in cui ne aveva più bisogno, forse si, può permettersi di sognare..... Come deluderlo?


15 Febbraio 2013

 SIAMO TUTTI CON TE!!! 

Un doveroso strappo alla regola ed alla riservatezza di questa persone che è l'ANIMA della Sezione di Voghera, sempre e più di tutti , presente al Rifugio e pronta nel dare aiuto ad animali e umani. Noi tutti operatori, colleghi e amici che condividiamo insieme a te questo grande lavoro, non vogliamo farti mancare il nostro supporto e il nostro affetto, sicuri che ritornerai, in un lampo e "rimessa a nuovo", alla guida di questa super tribù a 6 zampe!!


10 Febbraio 2013

 GRACE NEL SALOTTO DELLA SUA NUOVA CASA 

Ancora qualche postumo da smaltire dopo l'ultimo intervento ma Grace sembra aver quasi concluso la sua odissea fatta di dolore, traumi, procedure invasive, esami.
Dovrà ancora sottoporsi a dei controlli ma eccola lì, inimmaginabile solo 3 mesi fa. Grazie alla sua nuova mamma Valentina, grazie incommensurabilmente allo staff dell'Ospedale Veterinario Città di Pavia.
L'ENPA Sezione di Voghera che si è occupata di Grace in tutto questo percorso, anteponendo il benessere del cane alle questioni economiche, chiede un aiuto a tutti coloro che volessero aiutare nel sostenere le onerose spese veterinarie, totalmente a carico dell'ENPA.


06 Febbraio 2013

 ADOTTA UN CANE ANZIANO 

Perchè precludere ad un cane una vita serena in una vera famiglia solo in virtù dei pregiudizi anagrafici?
I cani "anziani" hanno una marcia in più e quella tenera, pacata saggezza che li rende irresistibili. Un esempio per tutti sono L'avvocato Antonello Accolla e Jack, randagione in là con gli anni: una fantastica commistione di anime che, grazie ad una adozione basata esclusivamente sul sentimento e l'empatia, costituisce un reciproco arricchimento quotidiano. Jack e suo papà Antonello sono inseparabili anche al lavoro, nello studio legale ed in tribunale.
All'interno dei Rifugi sono troppi i cani anziani condannati alla reclusione a causa dell'età.
Se dovete adottare un randagio scegliete col cuore, scegliete anche loro!


06 Febbraio 2013

 NOTIZIE DI GRACE 

Questa è una delle prime foto scattate a Grace, a Palermo, dopo il suo salvataggio.
Quello che possiamo dire a chi ci chiede notizie di lei è che è ancora in clinica dove sta terminando le fase di riabilitazione dopo il terzo intervento chirurgico.
Pare davvero inarrestabile la dolce Grace. La grande novità è che si è messa ufficialmente in moto la macchina dell'adozione per lei: grazie alla collaborazione con ENPA Milano, che ha eseguito il controllo pre affido nell'hinterland milanese, Grace verrà presumibilmente adottata da una persona che ci ha contattato fin dal suo arrivo a Pavia e che ha seguito tutto il suo percorso veterinario, speranzosa in un buon esito degli interventi.
Grandioso il lavoro dello staff veterinario dell'Ospedale Città di Pavia ma il vero miracolo lo ha fatto Grace, una highlander con tantissima voglia di vivere.
E' davvero emblematico il percorso di sofferenza che questa cagnolina ha dignitosamente affrontato negli ultimi tre mesi. Le sue condizioni ci riempiono di gioia e ci commuoveremo ancor di più quando vedremo il conto dell'Ospedale Veterinario per i mesi di degenza e gli interventi chirurgici, le analisi, le indagini diagnostiche affrontate....
Se qualcuno volesse ancora aiutarci nel sostenere l'onere di tutte le spese per salvare Grace può contattarci, ne saremmo veramente felici perchè, purtroppo, "il vil denaro" ha sempre voce in capitolo. Anche nelle storie più poetiche!

Altri articoli di Grace
03 Febbraio 2013

 INTERVISTA A GRAZIA CENTELLI PRESIDENTE ENPA VOGHERA 

Quali sono, secondo lei, i requisiti necessari per operare in ambito di protezionismo animale?
Per aiutare gli animali non sono sufficienti amore e buone intenzioni se non supportate da tanta serietà, preparazione e "testa".Lo slancio del momento, la contingenza di una particolare situazione possono evolvere, spesso, in uno scenario ulteriormente peggiorativo per l'animale in questione.
Può farci un esempio?
Certo. Uno degli ultimi "fenomeni del momento" nel campo del volontariato animale è quello di staffette, stalli e conseguenti "adozioni facili" che possono derivarne: senza demonizzare nessun modus operandi, dobbiamo considerare che queste pratiche, utilizzate soprattutto per i randagi del sud Italia, dove vi è minor bacino di utenza per le adozioni, se non gestite più che responsabilmente e seriamente, diventano deleterie per il benessere di animali spesso sradicati dai propri riferimenti territoriali, dove vivevano in regime di libertà, per essere affidati a persone inconsapevoli ed impreparate ad affrontare le particolari problematiche comportamentali di questi soggetti.
Avete avuto esperienza diretta di questo fenomeno?
Si, la nostra Sezione affianca ed aiuta in modo continuativo alcune Associazioni del Sud Italia, concretamente. Per citarne uno tra tanti, ultimo episodio accaduto riguarda un pit bull maschio di 30 giorni (!!!) fatto arrivare con una staffetta dalla Sicilia ad un signore dell'Oltrepò che, in seguito, si è rivolto a noi perchè costretto a detenere il cucciolo sul balcone (a gennaio) a causa dell'incompatibilità col rottweiler maschio adulto di casa e della sua incapacità a gestire e risolvere la situazione... Ecco perchè insistiamo sul discorso delle "adozioni sicure".
Come è stato il 2012 per ENPA Voghera?
L'anno appena trascorso è stato caratterizzato da un'intensa attività incentrata non solo sulla complessa gestione del Rifugio ma che si è focalizzata anche su obiettivi educativi, di propaganda e di intervento sul territorio a salvaguardia del benessere animale, grazie al valore aggiunto acquisito dalla nostra Sezione con il Corpo di Guardie Zoofile. Il dato più eclatante resta, tuttavia, il calo delle adozioni sia per cani sia per gatti, complice il momento di profonda crisi economica che ha colpito tutti e che influenza negativamente anche questa tipologia di scelte.
Cosa succederà nel 2013?
Innanzitutto ci aspettiamo di vedere nascere il nuovo gattile e l'area di sgambamento cani adiacente al Rifugio. E poi... tanto lavoro, molte iniziative e grandi sorprese!!

 
25 Gennaio 2013

 UNA PROPOSTA INNOVATIVA PER I SENZATETTO E I LORO AFFETTI 

Rita è una mite signora di 55 anni che condivide con i suoi 2 amatissimi cani, Bobo e Toby, la condizione di senza fissa dimora.
Da 15 giorni Toby è ospitato al caldo presso il Rifugio ENPA di Voghera perchè anziano e stanco ed anche se Rita lo trasportava amorevolmente dentro una cesta, quella vita ormai non era più fatta per lui. Rita se ne è separata con difficoltà estrema ma ha compreso il giusto da fare per il suo amato cane.
Rita dorme per strada e vive tra Milano, Voghera e Asti: in questi giorni ha avuto un malore a causa del freddo ma ha rifiutato il ricovero in ospedale pur di non separarsi da Bobo, l'unico prezioso affetto rimastole, la sua famiglia.
L'ENPA si è adoperata molto per Rita e Bobo rifocillandoli, assistendoli e cercando loro un riparo adeguato per la notte:i centri di accoglienza istituzionalizzati non sono predisposti ad accogliere animali e gli alberghi rifuggono questa tipologia di clienti anche con la garanzia del pagamento anticipato...
Alla fine l'ENPA, grazie alla collaborazione di privati cittadini e alla disponibilità di una parrocchia, ha trovato un riparo di fortuna per Rita e Bobo. Il problema tuttavia sussiste.
Chiediamo all'Amministrazione di predisporre una situazione tale da permettere di accogliere senzatetto accompagnati da animali, essendo tale tipologia di "inseparabile connubio" decisamente frequente tra le persone in difficolta'.
Esistendo già in altre città italiane realtà attive in tal senso, ci auspichiamo che la generosa Città di Voghera faccia un ulteriore passo avanti predisponendosi ad accogliere queste bisognose famiglie a sei zampe.


18 Gennaio 2013

 BENEDIZIONE DEGLI ANIMALI 

Domenica 20 Gennaio alle ore 15.00, in piazza Duomo a Voghera si terrà la Benedizione degli Animali in occasione della Festa di Sant'Antonio. Portate con voi il vostro amico quadrupede, alato, pinnato, grande o piccolo che sia. CONDIZIONI METEO PERMETTENDO anche l'ENPA sarà presente con uno stand informativo e con alcuni "rappresentanti" dello "squadrone randagi a tutta coda", non mancate. Rammentiamo a tutti coloro che parteciperanno di osservare le correte misure di custodia del proprio animale.


17 Gennaio 2013

 I TRE DELL'AVE MARIA 

Niente nuove buone, ma non significa che il lavoro verso la guarigione si sia fermato. Bimbo e l'inseparabile e iperattivo Serse sono entrambi senza bendaggio, hanno traslocato in uno dei box esterni dove possono muoversi di più.Hanno una cuccia riscaldata e girano per pochi minuti ancora solo con guinzaglio e pettorina in quanto la loro zampa non è ben consolidata e il rischio di una ulteriore frattura permane.
Ci stiamo preparando, invece, per l'arrivo di Grace al Rifugio. La nostra highlander arriverà dopo aver affrontato il terzo intervento chirurgico per ridurre l'ultima frattura presente. Non sarà un intervento facile perchè , per forza di cose, ormai la frattura è vecchia e quindi di gestione chirurgica maggiormente difficile......ma come sempre lo staff veterinario dell'ospedale di Pavia e la tempra di Grace ci sorprenderanno.
A giorni vi forniremo nuove immagini e info dei nostri supersonici amici!!


08 Gennaio 2013

 "UN' ENPAFANIA" STRAORDINARIA 

Un'ENPAfania straordinaria con le BEFANE degli ANIMALI!!
Grande adesione di pubblico e di bambini domenica 6 gennaio in via Emilia a Voghera presso lo stand dell'ENPA: ad animare l'occasione cinque super befane, il cane e il gatto ENPA che elargivano sacchetti di caramelle a, (è proprio il caso di dirlo), grandi e piccini.
Un momento veramente festoso che, con la sua "leggerezza", ha dato spessore ad una ricorrenza che non tutti gli esseri viventi hanno la possibilità di trascorrere serenamente.
Grazie di cuore a tutti voi per la partecipazione ed il sostegno!!!


21 Dicembre 2012

 IL CANILE MI HA ADOTTATA 

Non cercavo" buchi" da riempire, (con una famiglia alle spalle ce ne sono già pochi), non cercavo tempo da impiegare, (spesso non ne ho neanche per lavarmi i capelli!), non cercavo un "riscatto" morale per essere a posto con la coscienza, non cercavo approvazione per sentirmi dire "brava"…
Cercavo qualcosa che mi riempisse il cuore, che mi coinvolgesse pienamente, che mi facesse sentire ricca di emozione, ponendomi in contatto con il mio essere.
Il mio sentirmi un po' "randagia" come loro, umile dalla parte dei più deboli, perché solo toccando con mano la sofferenza si può provare compassione.
Compassione, infatti, significa "soffrire con"; sentendo cioè la profonda sofferenza guardando negli occhi un cane e pensare a quanto questo Essere vivente possa aver patito, possa essere stato maltrattato, affamato, percosso, ignorato, dimenticato e abbandonato.
Ma è proprio in quel momento che il mio aprire il palmo della mano per farmi annusare, la mia carezza, l'abbassarmi per coccolarlo e trasmettergli quell'attimo d' amore, che forse non ha mai avuto, che per me da' senso a tutto.
E quando, pian piano, anche i cani più diffidenti e paurosi cominciano ad avvicinarsi, a lasciarsi accarezzare, a prendere dalla mia mano un biscotto, capisco che tutto quell'amore è "passato", è stato capito, accettato e per me è una grande vittoria, un grande riconoscimento, perché io sono li' per loro!!
Ogni giorno imparo qualcosa da questi amici a quattro zampe e devo anche ringraziare la pazienza e la disponibilità degli "amici a due zampe", delle persone, cioè, del canile che mi hanno accolta e mi stanno istruendo.
Ho trovato davvero una famiglia "allargata" (adesso và così di moda) formata cioè da persone e animali, e quando torno a casa "dall'altra" mia famiglia sono piena di entusiasmo e voglia di trasmettere loro tutto quello che ho vissuto.
Con l'attesa di un nuovo giorno al canile….

Cristina Lombardi


18 Dicembre 2012

 LA CACCIA VA MESSA FUORI LEGGE 

16 morti e 48 feriti: è questo il bilancio tragico (e purtroppo provvisorio) della stagione venatoria inaugurata lo scorso 1° settembre. Finché i cacciatori si sparano tra di loro (12 morti e 34 feriti in due mesi), poco male: impareranno così che cosa prova un animale innocente e indifeso quando incontra un assassino.
Ma sono troppe le vittime inconsapevoli, gli uomini (e i bambini) colpevoli soltanto di fare una passeggiata in campagna, di respirare un po' d'aria buona, o magari di andare per funghi o per castagne: in due mesi i cacciatori hanno assassinato quattro persone (fra cui due bambini) e ne hanno ferite 14 (fra cui tre bambini). Negli ultimi quattro anni ci sono stati 114 morti e 303 feriti. La caccia va messa fuori legge, subito.



11 Dicembre 2012

 JAFAR IN CANILE SPERA DI ESSERE ADOTTATO 

E' ancora in canile, speranzoso del proverbio "anno nuovo vita (felice) nuova". Vogliamo mica deluderlo?

Jafar in canile spera di essere adottato. Maschio, 10 mesi circa, tg medio/piccola dal carattere allegro e molto affettuoso. Jafar è un cagnolino di indole buona e va d'accordo anche con altri maschietti. Sconsigliamo l'adozione, comunque, a chi possedesse già un cane maschio per evitare problemi gerarchici tra cani maschi (la realtà del Rifugio è un pò particolare e spesso rende queste problematiche latenti). Abbandonato insieme ai suoi 2 fratelli, Jafar è l'unico che deve ancora trovare la sua occasione di vivere felice. Chi fosse seriamente intenzionato ad adottare Jafar può recarsi presso il Rifugio ENPA di Voghera tutti i giorni tranne il venerdì, dalle 14 alle 17. Telefono: 0383 367298



03 Dicembre 2012

 GRACE, FIGLIA DEL SUD, SOGNA DI TORNARE A CAMMINARE 

Investita a Palermo è ora gestita dalla Sezione ENPA di Voghera

Grace, meticcia di 6 mesi, è arrivata a Linate il 22 novembre dopo che la Sezione ENPA di Voghera aveva raccolto l'appello di un volontario che non sapeva, da solo, far fronte all'emergenza: Grace era stata rinvenuta investita 3 giorni prima, era rimasta per ore senza soccorsi sotto la pioggia.
Grace era (ed è tutt'ora) politraumatizzata, da dieci giorni è ricoverata all'Ospedale Veterinario Città di Pavia e tutti gli accertamenti eseguiti hanno riscontrato:
- frattura alla zampa posteriore dx (frattura tibiale metafisaria),
- frattura alla zampa posteriore sx (frattura tibiale diafisaria distale),
- frattura alla zampa anteriore dx (frattura diafisaria distale di radio e ulna)
- frattura all'emibacino di dx.
3 zampe su 4 fratturate, mpossibile per lei alzarsi, impossibile per lei camminare.
I veterinari hanno dovuto attendere qualche giorno per fare rientrare i valori ematochimici entro i range di sicurezza e giovedì scorso è stato effettuato il primo intervento chirurgico per ridurre la frattura dell'arto posteriore sinistro con posizionamento di chiodi.
Se le condizioni di Grace resteranno buone è in previsione un secondo intervento per martedì 4 dicembre per ridurre l'altra frattura posteriore e forse anche quella anteriore, se i tempi di anestesia non si protrarranno trooppo diventando rischiosi.
L'equipe medica che segue Grace la descrive dolcissima e paziente, si lascia fare di tutto senza battere ciglio. Inutile dire che la strada di Grace verso la normalità è lunga e tortuosa ma lei, noi e lo staff veterinario dell'Ospedale di Pavia ce la stiamo mettendo tutta.
Abbiamo bisogno di Voi e del vostro sostegno per realizzare ciò che, quella notte, sotto la pioggia, in una strada qualunque di Palermo, sembrava inimmaginabile per una anonima randagia investita, scioccata, dimenticata, agonizzante... Aiutiamo tutti Grace, premiamo il suo coraggio e la sua voglia di vivere!!

AGGIORNAMENTO DEL 16/12/2012
LA LOTTA DI GRACE CONTINUA. Grace nei giorni scorsi è stata sottoposta ad un'intervento chirurgico urgente per le cattive condizioni in cui versava la zampa anteriore dx che presentava delle brutte ulcere a livello cutaneo. I traumi non recenti hanno reso decisamente complesso il lavoro dell'equipe chirurgica dell'ospedale veterinario città di Pavia.
Ad aggravare la situazione il responso delle analisi eseguite la scorsa settimana per indagare la piastrinopenia ed i tempi troppo lunghi di ripresa della povera Grace che è risultata positiva per ERLICHIA, un'infezione portata dalle zecche e che ha compromesso il suo status ematologico. Un vero calvario per la piccola e paziente Grace che in un angolo di una clinica veterinaria sta lottando silenziosamente ogni giorno per poter vivere.
Ormai Grace è ricoverata da oltre un mese e se le sue condizioni lo consentiranno dovrà subire altri interventi chirurgici. Aiutateci a salvarla, regaliamole una speranza.

AGGIORNAMENTO DEL 08/12/2012
E' saltato l'intervento chirurgico in programma per martedi' scorso: l'emocromo di Grace non è ancora migliorato e si evidenzia anche una piastrinopenia.
Questo ha indotto i veterinari ad effettuare ulteriori indagini per escludere la presenza di altre patologie concomitanti: i tempi di ripresa dall'intervento più lunghi del previsto, il fatto che Grace mangi "come un elefante" e non ingrassi di un etto, insospettiscono i medici.
Anche frattura ricomposta chirurgicamente mostra difficoltà di formazione del callo osseo.Grace è come sempre tranquilla e paziente. Incrociamo le dita ed attendiamo gli esiti delle indagini effettuate.

Dai un aiuto a Grace, aiutiamola a guarire!


03 Dicembre 2012

 CAPPOTTINI: UN GRAZIE DI CUORE 

Un GRAZIE DI CUORE alle fantastiche persone che confezionano i cappotti per gli ospiti del Rifugio, che sono tanti, molti sono anzianotti o col pelo raso. Non avete idea del benessere che regalate loro. Un supergrazie anche a tutte le persone generose che ci regalano coperte e cappottini.
GRAZIEEEEEE!!!!!



03 Dicembre 2012

 BIMBO "SPRINT" 

Se sono qui come mi vedete in questa foto lo devo proprio a Voi tutti ed al Vostro sostegno.
Voglio dirvi grazie e farvi sapere che, pur lentamente, mi sto rimettendo. Sabato la dott.ssa Torti mi ha "promosso" e dalla stanza da bagno mi ha spostato nello spogliatoio, un locale più ampio dove posso muovermi un po di più.
Buon segno, vuol dire che posso permettermelo. Inoltre, supernovità!!, non sono più da solo ma "godo" di notte della compagnia di Bambi, nevrotica cagnetta che vedete ritratta con me nella foto sotto il salice piangente. Mangio bene, ogni tanto ho ancora qualche problema di stomaco ma, fortunatamente , mi aiutano subito con le terapie.
Ho sempre i miei soliti farmaci da prendere ed ogni volta che devo fare i miei bisognini, i volontari mi avvolgono la zampona in vari sacchetti per evitare che mi bagni il bendaggio. Avrei voglia di correre ma non posso e sono anche un pò goffo a portarmi in giro questa zampa.... comunque sia non mi lamento e vi ringrazio tutti ancora di cuore. Voi non vi rendete conto della cosa bella e importante che evete fatto per me.
BIMBO

Precedenti articoli su Bimbo:  1  2  3
03 Dicembre 2012

 UN LUNGO SALTO VERSO CASA 

Cristoforo, sabato 1 Dicembre ha lasciato la sua gabbia e il Rifugio ENPA. Destinazione casa. Cristoforo è stato adottato da Lilly e condividerà le sue attenzioni con Aurora coniglietta di 5 anni.
Buona vita Cristoforo!!!


Leggi tutto su Cristoforo








28 Novembre 2012

 RESOCONTO DELLA RACCOLTA FONDI PER BIMBO 

Per amore di trasparenza verso tutti coloro che hanno partecipato alla raccolta fondi per salvare BIMBO, pubblichiamo la fattura rilasciata dall'Ospedale Veterinario Città di Pavia a cui sono da aggiungere un'ulteriore fattura che pubblicheremo (per ecografia ed esami ematici) e l'ulteriore somma di 200 euro per tutte le terapie farmacologiche necessarie a Bimbo.
Ancora una volta, l'Ospedale Veterinario Città di Pavia ha riservato un trattamento economico (e non solo) di grande riguardo verso un randagio in difficoltà.
La Sezione ENPA di Voghera desidera ringraziare tutto lo staff medico ed in particolare il dott. VENCO, il dott. CALZOLARI, il chirurgo IUDICA (a cui sottoponiamo tutti i casi "disperati") e la dott.ssa TORTI che si occupa quotidianamente dei randagi del Rifugio.
Questi veterinari hanno dimostrato non solo grande professionalità nel curare Bimbo ma anche un'umanità ed un attaccamento all'animale veramente encomiabili. Sempre disponibili e generosi anche in tanti altri casi meno conosciuti di quello di Bimbo, questi medici costituiscono un punto di riferimento costante e prezioso per tutti noi. GRAZIE DI CUORE!!! Grazie alla suddetta generosità comunichiamo che è stata raccolta la somma di 2275 euro che ha permesso non solo di curare Bimbo ma anche di provvedere all'amputazione della zampa del coniglio Cristoforo e di sterilizzare 4 cani del Rifugio.
GRAZIE A TUTTI VOI!!! FANTASTICI!!

Visualizza fattura 1
Visualizza fattura 2

Precedenti articoli su Bimbo:  1  2
25 Novembre 2012

 CRISTOFORO, CONIGLIO A 3 ZAMPE 

Si dice che nella catena alimentare il coniglio stia un gradino appena più su dell'erba … ciò spiega bene quale sia la natura di questo simpatico lagomorfo che nasce per essere predato e che, spesso, muore a causa della paura. Il coniglio, fino all'ultimo, dissimula le proprie debolezze o le proprie malattie per non rivelarsi come bersaglio ancor più facile agli occhi dei predatori.
E quel giorno di fine ottobre, vicino al cassonetto dell'immondizia il povero Cristoforo tentava disperatamente di nascondere l'evidente menomazione che lo aveva colpito.
Abbandonato per strada Cristoforo è stato vittima di un trauma che ha provocato una vera e propria frantumazione del femore destro.
Beh, Cristoforo non si è mai abbattuto, ha superato l'abbandono e la paura che ha vissuto, ha subito l'inevitabile amputazione della zampa ed ora, trascorsa la fase di riabilitazione, salta e corre in lungo in largo all'interno di un box del gattile.
Riteniamo, con giusta causa, che Cristoforo abbia una marcia in più e che si strameriti un nuovo inizio con qualcuno che lo ami per sempre.
Cristoforo ha circa 10 mesi, è un maschietto sterilizzato, buono ed educato e pesa circa 2 kg.
Beh!? Cosa aspettate ad avere per amico un vero e proprio Super Coniglio!?!


23 Novembre 2012

 LA "FINE" DEI MAIALI 

Aggiornamento su Riccardo e Garrone

In tanti (troppi) li mangiano, in molti meno (purtroppo) se ne interessano ma siamo comunque lieti di comunicare che, finalmente, Riccardo e Garrone, stanno per essere riscattati dalla nostra Sezione e salvati dal macello grazie alla generosità di Voi che "pochi ma buoni" nonchè fantastici avete reso possibile tutto ciò.
Ora il prossimo doveroso passo è quello di trovare LORO una adeguata e decorosa sistemazione. chiunque avesse suggerimenti (ovviamente non culinari!!!!) o contatti utili può mettersi in contatto con noi. Ancora un ultimo sforzo e questa lunga vicenda avrà il meritato buon esito. Grazie a tutti!!!

Leggi il primo articolo su Riccardo e Garrone


20 Novembre 2012

 CONCLUSE LE ADOZIONI DEI BEAGLES DI GREEN HILL 

Si è conclusa sabato 17 Novembre, con l'adozione dell'ultima mamma beagle, la vicenda che ha intrecciato l'attività dell'ENPA di Voghera con la storia dell'ormai famigerato allevamento di Green Hill.
Anche il Rifugio di Voghera, infatti, ha accolto e successivamente dato in affido giudiziario ben 24 cani destinati alla sperimentazione. Un'operazione che ha impegnato la Sezione di Voghera per 4 mesi e ch e è stata gestita volutamente "in sordina" per evitare inutili sensazionalismi e per non penalizzare tutti gli altri cani del Rifugio in cerca della meritata stabilità affettiva.
Un ringraziamento a tutti coloro che ci hanno seguito e sostenuto e un invito a trasformare la propria indignazione di fronte allo sfruttamento di questi cani (ma non solo cani....) in scelte consumistiche maggiormente consapevoli.


15 Novembre 2012

 CALENDARIO BANCHETTI ENPA MESE DI DICEMBRE 

ENPA Voghera rende note le date in cui i propri banchetti saranno presenti nel centro cittadino

Sabato 01 Dicembre dalle ore 9,00 alle ore 19,00 in via Emilia presso Unicredit
Domenica 02 Dicembre dalle ore 9,00 alle ore 19,00 in via Emilia presso Unicredit
Sabato 08 Dicembre dalle ore 9,00 alle ore 19,00 in via Emilia presso Unicredit
Domenica 09 Dicembre dalle ore 9,00 alle ore 19,00 in via Emilia presso Unicredit
Sabato 15 Dicembre dalle ore 9,00 alle ore 19,00 in via Emilia presso Unicredit
Domenica 16 Dicembre dalle ore 9,00 alle ore 19,00 in via Emilia presso Unicredit
Sabato 22 Dicembre dalle ore 9,00 alle ore 19,00 in via Emilia presso Unicredit
Domenica 23 Dicembre dalle ore 9,00 alle ore 19,00 in via Emilia presso Unicredit
Lunedi 24 Dicembre dalle ore 9,00 alle ore 19,00 in via Emilia presso Unicredit

Saremo lieti se vorrete visitarci!


 AGGIORNAMENTI SU BIMBO 

AGGIORNAMENTO DEL 19/11/2012
Ecco Bimbo al ritorno dall'Ospedale Veterinario dove è stato sottoposto alla rimozione del fissatore esterno. La zampa infortunata è tutelata da un bendaggio steccato, Bimbo si può concedere solo brevissimi e supervisionati momenti di libertà.
Bimbo è ancora ricoverato al caldo all'interno della casa, si annoia un pò è stufo di prendere gli antibiotici che cerca furbescamente di sputare ma purtroppo questo è il prezzo da pagare per il buon fine del processo di guarigione.

AGGIORNAMENTO DEL 17/11/2012
Bollettino medico di Bimbo
Sottoposto ad intervento chirurgico in data 1° ottobre a Bimbo è stato applicato un fissatore esterno alla zampa anteriore desta per ridurre la frattura scomposta di radio e ulna.
Da allora assume due antibiotici, un gastro protettore ed un "aiutino" omeopatico.
Nonostante la buona riuscita dell'intervento a Bimbo sono concesse solo brevissime passeggiate per i propri bisognini.
La scorsa settimana ha incominciato a presentare moderata zoppia all'arto operato: portato subito in ospedale veterinario si è evidenziato radiograficamente una lisi dell'osso attorno ad uno dei chiodi del fissatore esterno.
Sono stati allora eseguiti citologico e coltura su campioni prelevati con ecoguida: nessuna infezione è stata evidenziata al citologico benché il tampone sia risultato poi positivo in arricchimento per stafilococco. Si è quindi rimosso il filo, mantenendo il resto del fissatore che appariva stabile.
Permanendo la zoppia nella giornata del 16 novembre il fissatore è stato rimosso.
AGGIORNAMENTO DEL 28/10/2012

Ad oggi abbiamo raccolto 1320 euro. Bimbo ringrazia!!!
Bimbo è stato sottoposto ad un primo intervento chirurgico per la riduzione della frattura scomposta di radio e ulna, le sue condizioni di salute sono buone. Settimanalmente viene portato in clinica per i controlli di routine. Il percorso è ancora molto lungo. Vi terremo aggiornati. ancora grazie!!!!


29 Ottobre 2012

 PORCO MONDO 

Dal Febbraio 2012 i Volontari dell'ENPA di Voghera percorrono quotidianamente 30 Km per alimentare dei maiali che, in seguito ad incuria, stavano morendo di fame e di sete.
Degli 8 esemplari iniziali, 5 sono stati macellati dal proprietario, mentre tre sono stati risparmiati grazie all'intervento dell'ENPA.
Gigetta, maialina adulta affetta da nanismo, è stata affidata ad una famiglia nel Monferrato ed ora vive e gira libera con i bambini ed i cani di casa.
Garrone, maschio di circa 300 kg, e Riccardo, maschio di circa 180 kg, stanno per essere riscattati dai Volontari dell'ENPA sezione di Voghera che, nel frattempo, continuano a provvedere al loro sostentamento.

CHIEDIAMO AIUTO PER:

• raggiungere la somma di denaro per riscattare Garrone e Riccardo;
• trovare una adeguata sistemazione per il resto della loro vita (con assoluta    garanzia di non macellazione).


Garrone e Riccardo, come tipico dei maiali, riconoscono gli amici umani che si prendono curano di loro, sono di indole buona, sono abitudinari e puliti.
E' vero!, "SONO SOLO 2 Maiali" ma adorabili, dignitosi e sensibili. Vi invitiamo a riflettere ed a discostarvi da quella che è una distorta politica alimentare e di profitto che ingiustamente, con presunzione, rimane totalmente indifferente alla sofferenza violenta che infligge ad esseri viventi e senzienti.
Eh si!! Siate consapevoli che dietro ad una bistecca o un panino col prosciutto ci sono 2 occhi, un cervello (lo sapete che i maiali sanno contare ed hanno un livello intellettivo paragonabile a quello di un bambino di 5 anni!!) dei sentimenti e la gioia di vivere.
Il pensiero etico e l'agire coerente non sempre appartengono alle consuetudini umane: ognuno di noi può riflettere e trovare le risposte dentro di sé riconoscendo la primaria rilevanza di una vita ad un semplice piacere della gola.


27 Ottobre 2012

 CIAO SANDY! 

Quando passavo davanti al tuo box piangevi per attirare la mia attenzione e dopo averti coccolato a lungo ti quietavi ed ubbidiente come un soldatino rientravi rassegnata nella tua cuccia.
Ora che non ci sei più sono io che al passaggio piango, ma so che sei e sarai per sempre nel mio cuore. Sei stata forte quando il tuo padrone ti faceva soffrire, sei stata forte in questi ultimi tempi in cui non stavi bene. Oh Sandy, mia piccola Sandy, buon viaggio!
E' dura dirti addio, mi lacera l'anima il solo pensiero di non rivederti più ma la forza che mi hai insegnato ad avere mi aiuterà a pensarti libera, in un posto migliore dove nessun uomo potrà più farti del male. Ciao Sandy!
Simona


14 Ottobre 2012

 AIUTATECI A SALVARE BIMBO! 

Bimbo ha trascorso molte ore investito e sotto shock sull'asfalto di quella strada Provinciale: molte macchine lo hanno schivato, scambiandolo per un sacco, nel buio della notte, finché qualcuno non si è accorto di lui e lo ha soccorso.
Ora Bimbo, incrocio Springer di circa 10 anni, è ricoverato presso il Rifugio ENPA di Voghera accudito in attesa di essere sottoposto ad un duplice intervento di chirurgia per ridurre la frattura scomposta di radio e ulna alla zampa anteriore destra ed una brutta e dolorosa lussazione dell'anca.
Bimbo è sotto terapia farmacologica, non è in grado di alzarsi, deve essere girato alternatamente sui fianchi ogni 2 ore per evitare l'insorgenza di piaghe da decubito.
Purtroppo l'ENPA non è in grado di sostenere le spese straordinarie degli interventi che restituirebbero a Bimbo una vita normale.

Aiutateci a salvarlo, Aiutatelo a vivere.
Ognuno di VOI può fare qualcosa di grande o di piccolo per salvare una vita.

Per info: 0383 367298 dal lunedì alla domenica (escluso il venerdì) dalle ore 14.00 alle ore 17.00.


Pagine: precedente 1 2 3 4 5

 ARCHIVIO ARTICOLI 

Comunicazione importante
I volontari dell'enpa ringraziano per...
Motoraduno pro ENPA Voghera 2012
Gatte cercano urgentemente casa
ENPA Voghera accoglie i cani scampati...
Bonnie ha trovato casa e amore
Un motivo in piu' per essere socio E.N.P.A.
Una nuova arca di noè per difendere gli...
Allarme dagli usa per il pet food cinese
Pesca di beneficenza 2012 pro rifugio...
Spettacolo vergognoso
Colletta alimentare Iper Montebello
Hanno rapito giacinto!!
Ciao Pissy Raul
Grazie alla JB BAND!
Riflettere e' doveroso, non diamo tutto...
La befana dell'enpa per aiutare gli amici...
In concerto per aiutare i canili
La befana degli animali 2012
Chi ben inizia …
Grazie a Giovanni Parisi
Proviamo a riflettere!!
Cane e gatto enpa per le vie di Voghera
Assolutamente affamato d'amore!!
Minu' e' tornato a casa 
Ciao Toby...
Emergenza capotti 2011 per gli ospiti...
Lily è cieca, Maddison la guida ovunque...
Motogiro benefico 2011 per l'ENPA
In occasione della giornata degli animali...
Fido a bordo: le regole d'oro per il suo...
Il dramma dell'abbandono dei cuccioli...
Cosa fare se il cane soffre del...
abbaio, ululato, ringhio uggiolato
Emergenza affollamento
Grazia Centelli resta alla guida
Arriva l'estate: occhio al rischio...
Grazie di cuore
Il vostro aiuto e' importantissimo per "loro"
Spagna, la brutalità delle "perreras"
Furto all'ENPA
ENPA Voghera collabora con Save The...
Quegli animali hanno agito per istinto
Amelia ha trovato casa!
ENPA lavora sul sito
Westy e Bibi: un incrocio di destini in....
Alba, la svolta
Presentata "Isotta", prima unita' mobile...
Ringraziamenti colletta alimentare
La crudeltà del padrone che tradisce
Silvano ha trovato casa
Proposta choc a cantù. eutanasia per...
Detrazione fiscale per le cure dei...
Silvano: ritrovato chiuso in una borsa...
La cartella clinica del pet e' online
La befana degli animali: record di visite...
Grazie a tutti!!!
Chiupito : una triste storia di natale
La sfida di alba continua
Ma a chi va il cucciolo in caso di divorzio?
Anagrafe felina nazionale"
L'Italia ratifica la convenzione ue nuove...
Ortensia ... e la vita ti sorride!
Troppi randagi, inceneriamoli...
Perche' sterilizzare? 
Due nuovi progetti per il 2010
Aspetta e... spera
Vieni che ti deporto a fare un giro
Colletta per alba
Grazie da mirka
Cuccioli dall'est. l'enpa: "bene il senato...
Supermulte se scappa il cane, guai se...
Sid, operato al canile «lasciato in strada...
Una domenica al canile di voghera…
S.O.S. gattini cercano casa...
Nuovo codice della strada. punita...
Spot dell'enpa 2010
Aiutiamo mirka a guarire