E' obbligatorio rispettare alcune regole di base per assicurare al proprio cane salute e benessere psico-fisico.

Se il cane vivrà in casa con voi, è d'obbligo: 

  1. assicurargli almeno 3/4 uscite giornaliere perché possa espletare le sue necessità fisiologiche;
  2. quando lo portate a spasso, tenerlo sempre al guinzaglio evitando così che si smarrisca o che incorra in incidenti;
  3. non tenerlo su terrazzi e balconi per molte ore sopratutto se di ridotte dimensioni e se esposti alle intemperie;
  4. abituarlo a stare alcune ore in casa da solo.

Se il cane dovrà essere tenuto all'esterno (nel giardino di casa, oppure custode della vostra ditta) è d'obbligo:

  1. mettergli a disposizione una cuccia adeguata al riparo dal caldo e dalla pioggia, provvista di coperte di lana;
  2. una ciotola pulita con acqua fresca;
  3. assicurarsi che i cancelli e le recinzioni siano idonei ad impedirne la fuga;
  4. evitare di tenerlo legato, ma in caso di necessità solo per pochissimo tempo e con una catena non più corta di 5 metri, fissata su un gancio che ne permetta lo scorrimento orizzontale;
  5. un recinto di adeguate dimensioni;
  6. mantenere pulita l'area circostante da residui alimentari e deiezioni e assicurarsi che l’animale possa sempre raggiungere le ciotole del cibo e dell’acqua;
  7. assicurargli un minimo di ore di libertà e di movimento.

E inoltre

BISOGNA:

Munire sempre il cane di microchip, dotarlo di medaglietta con il nome e il numero di telefono, per un riconoscimento più immediato, portarlo regolarmente dal veterinario per una visita di controllo; controllarne l'alimentazione; usare la paletta igienica nel rispetto dell’ambiente e di chi ci sta attorno; ricorrete a trattamenti antiparassitari preventivi (contro pulci e zecche).

NON BISOGNA:

Lasciarlo chiuso in auto; legarlo fuori dal supermercato mentre fate la spesa; farlo sporcare deliberatamente in luoghi di passaggio; dargli cibi salati e conditi( soprattutto non dare mai ossa, che potrebbero perforargli l’intestino).

 

RICORDIAMO INOLTRE L'OBBLIGO DI ISCRIZIONE ALL'ANAGRAFE CANINA E DEL MICROCHIP O TATUAGGIO.